Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

18 settembre 2018 – Giulio Biddau presso il Conservatorio de Música “Gilardo Gilardi” di La Plata

Data:

17/09/2018


18 settembre 2018 – Giulio Biddau presso il Conservatorio de Música “Gilardo Gilardi” di La Plata

Si informa che martedì 18 settembre alle ore 18:30 presso il Conservatorio de Música “Gilardo Gilardi” (Calle 12 y 523, La Plata), si terrà un concerto del pianista sardo, di gran traiettoria internazionale, Giulio Biddau.

L’evento è organizzato dalla Regione Autonoma della Sardegna, la Federazione Associazioni Sarde in Italia (FASI) ed il Circolo Sardo de La Plata “Antonio Segni” con il sostegno della Federazione di Associazioni Italiane della Circoscrizione Consolare di La Plata (FAILAP), il Municipio di La Plata ed il Consolato Generale d’Italia di La Plata. Al termine del concerto si offrirà una degustazione di prodotti tipici sardi. Lo spettacolo è ad ingresso libero e gratuito (fino all’esaurimento dei posti in sala).


Giulio Biddau, nato a Cagliari, ha studiato pianoforte con Arlette Giangrandi Eggmann e si è diplomato presso il Conservatorio della sua città. Ha continuato gli studi a Parigi sotto la guida di Jean Marc Luisada all’École Normale, dove ha ottenuto il Diplome Supérieur de Concertiste e si è perfezionato con Aldo Ciccolini.

Ha poi conseguito con lode il diploma di perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con Sergio Perticaroli e a Berlino ha seguito la masterclass di Fabio Bidini presso la Hochschule für Musik “Hanns Eisler”.

Premiato al Concorso Casagrande di Terni, al Tbilisi International Piano Competition, al Porrino di Cagliari, Iturbi di Valencia, il Primo Premio al Concorso “Les Nuits Pianistiques – Lauréats SPEDIDAM” di Aix-en-Provence. E' stato invitato al Festival Radio France di Montpellier, Festival Pablo Casals e Festival Piano en Valois, alla Salle Cortot di Parigi, al Grand Theatre de Provence di Aix-en-Provence, a Pontoise, Nancy, Rouffach, Gerberoy. Ha suonato per l’Accademia di Santa Cecilia a Roma, il Teatro Lirico di Cagliari, Festival Dino Ciani a Cortina, Teatro Verdi di Trieste, il Politeama di Palermo.

In Spagna al Palau de la Musica di Valencia e a Leon. Ha tenuto concerti in Slovenia, Austria, Svezia, Cina (Oriental Art Center di Shanghai e Auditorium della Tsinghua University di Pechino) e Australia.

Ha suonato sotto la direzione di Lawrence Foster, François-Xavier Roth, Tan Dun, Damian Iorio, Silvia Massarelli, Filippo Maria Bressan con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, Orchestre National de Montpellier, Orchestra del Palau de la Musica di Valencia, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Les Siècles, Sinfonica Siciliana, Orchestra di Padova e del Veneto, Sinfonica Abruzzese, Tbilisi Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica di Sanremo e recentemente con la Orchestra della Konzerthaus di Berlino.

E' stato interprete della prima esecuzione del Banquet Concerto di Tan Dun per pianoforte, coro e orchestra, commissionato dall’Accademia di Santa Cecilia e trasmesso da Rai Radio 3. Le sue esecuzioni dell’integrale per pianoforte di Henri Dutilleux sono state trasmesse da France Musique, ABC Australia e in Giappone NHK.

 

giulio biddau


583